Rasun Anterselva - Bolzano
VAI ALL'HOTEL
Campo Tures - Bolzano
VAI ALL'HOTEL
Bellamonte - Trento
VAI ALL'HOTEL
Torre a Mare - Bari
VAI ALL'HOTEL
Marebbe - Bolzano
VAI ALL'HOTEL
Logo Area Roma
Logo Italica
Icon Flag
Icon Contact
Contatti
Icon Offers
Offerte
Icona Meteo
Meteo
22 giugno cielo sereno 23.05 °C
23 giugno cielo sereno 31.34 °C
24 giugno cielo sereno 31.94 °C
Ita Eng Deu
Prenota Online
Arrivo
22-6-2017
Partenza
23-6-2017

Collegati per aver accesso ad offerte esclusive e sconti da urlo!

Facebook
News | Musei e giri in città | 25/5/2017
5 Cose da vedere a Roma in estate

5 Cose da vedere a Roma in estate

Stai pensando ad una vacanza a Roma in estate ma sei un po’ titubante per via del caldo e delle alte temperature? Non temere, anche sotto il solleone ci sono molte attività che si possono fare e luoghi che si possono visitare nella Città Eterna. Una premessa è comunque d’obbligo: organizzati con abbigliamento comodo e leggero e con tanta acqua. Per questo puoi approfittare delle numerose fontanelle con il “nasone”. A Roma l’acqua infatti è buona e di certo questa scelta gioverà anche al tuo portafoglio considerato che mezzo litro d’acqua può arrivare a costare anche 3 euro nelle zone più turistiche. Inoltre ricorda di portare con te anche un foulard o qualcosa di più pesante da indossare nei luoghi climatizzati oppure in metropolitana, dove l’aria condizionata viene utilizzata in maniera estrema. Una volta sistemati questi due punti un po’ più “pratici”, sei finalmente pronto per partire alla scoperta di Roma in estate. Ecco per te 5 cose da vedere a Roma in estate (per non soffrire troppo il caldo)!

 

PARCO DEI MUSEI – VILLA BORGHESE

Si tratta del parco di Villa Borghese, conosciuto anche come “Parco dei Musei” poiché in esso sono racchiusi molti altri veri e propri gioielli. Uno di questi è il Bioparco, che ospita circa un migliaio di animali ma che dal 2011 viene utilizzato soprattutto per fini scientifici e didattici. Qui è possibile ammirare anche alcune specie di mammiferi in via d’estinzione in un contesto botanico unico considerata la varietà di piante ed alberi che si trovano al suo interno. Bellissima è l’area in cui si trova il laghetto, dove potrete godere di calma e relax in mezzo alla natura.

All’interno del Parco si trova anche la Galleria Nazionale di Arte Moderna che ospita le opere di alcuni dei più importanti artisti italiani ed internazionali del XIX° e XX° secolo come Van Gogh, Cezanne, Monet e Klimt.

Un’altra tappa immancabile è la Galleria di Villa Borghese al cui interno sono ospitate alcuni tra i capolavori dell’arte italiana come per esempio “Amor sacro e amor profano” o la famosa statua di Paolina Borghese di Canova.

Il Parco dei Musei deve quindi essere sicuramente menzionato tra le cose da vedere a Roma in estate.

 

TEMPIETTO DEL BRAMANTE – GIANICOLO

Lo sposalizio della Vergine

Il Tempietto di San Pietro in Montorio, conosciuto più semplicemente come Tempietto di Bramante, è una piccola costruzione a base circolare costruita all’interno di un cortile del Convento di San Pietro in Montorio a Roma. Merita di essere citato tra le cose da vedere a Roma in estate innanzitutto per la posizione felice sul Colle Gianicolo, dove il caldo della città è leggermente mitigato, ma soprattutto perché rappresenta uno dei più importanti esempi di architettura rinascimentale di cui racchiude princìpi come la pianta centrale e la ricerca proporzionale e geometrica tra le parti. Ad ulteriore testimonianza dell’importanza di questa costruzione c’è il fatto che questo stesso tempio fa da sfondo alla scena rappresentata nel famoso quadro di Raffaello “Lo sposalizio della Vergine”, oggi conservato presso la Pinacoteca dell’Accademia di Brera. Inoltre dalle terrazze dell’Accademia di Spagna, poco distante dal Tempietto, potrete godere di un panorama unico su tutta la città.

 

CHIESA DI SANTA MARIA IMMACOLATA – VIA VENETO

Questa particolare chiesa fu fatta costruire da Papa Urbano VIII in onore del fratello Antonio Barberini che era un frate cappuccino.

Pur risultando una piccola chiesa dall’immenso patrimonio artistico, ciò che sicuramente più incuriosice i visitatori è la Cripta dei Cappuccini. Si tratta in realtà di una cripta-ossario costituita con i resti di circa 4000 frati, alcuni dei quali mummificati con addosso le vesti tipiche dei frati cappuccini. La famosa frase “Quello che voi sarete noi eravamo, quello che noi siamo voi sarete” pur risuonando pittosto macabra, è in realtà un modo per esorcizzare la morte sottolineando il fatto che il corpo non è altro che un “contenitore” dell’anima.

LIDO DI OSTIA

Anche se spesso tendiamo a dimenticarcene, Roma è una città di mare e quale miglior occasione di una calda giornata per riscoprirla? Il modo più economico e veloce di raggiungere il Lido di Ostia è prendere il treno leggero dalla stazione Piramide fino ad Ostia.  Un paio di annotazioni per chi non ci fosse mai stato: per uno strano gioco di correnti l’acqua in questo tratto di spiaggia risulta sempre un po’ torbida e non sempre invoglia a tuffarsi. Inoltre, il tratti di spiaggia Capocotta è riservato ai naturisti… non preoccupatevi quindi se doveste vedere qualcuno in costume adamitico!

 

SCOPRITE I LAGHI NEI DINTORNI DI ROMA

EUR_Laghetto_vista_dal_basso

Se l’idea del mare non vi alletta particolarmente, vi farà piacere sapere che potreste trovare un po’ di refrigerio anche sulle sponde dei numerosi laghetti che si trovano a Roma e nelle immediate vicinanze. Molto comodo da raggiungere con la metro B è il laghetto dell’Eur. Qui però non è possibile fare il bagno. Potete invece tuffarvi nel Lago di Albano (prendete il treno da Roma ad Albano Laziale – fermata Castel Gandolfo. Da qui proseguite a piedi per circa 500 metri), dove vi consigliamo anche una tappa in una tipica “fraschetta”, dove viene servito il vino sfuso dei Castelli e dove si possono assaggiare le sifziosità a base di formaggi o la famosa porchetta di Ariccia.

Non avete quindi che l’imbarazzo della scelta… Date un’occhiata alle nostre offerte e trovate quella più adatta a voi!