Rasun Anterselva - Bolzano
VAI ALL'HOTEL
Campo Tures - Bolzano
VAI ALL'HOTEL
Bellamonte - Trento
VAI ALL'HOTEL
Torre a Mare - Bari
VAI ALL'HOTEL
Marebbe - Bolzano
VAI ALL'HOTEL
Logo Area Roma
Logo Italica
Icon Flag
Icon Contact
Contatti
Icon Offers
Offerte
Icona Meteo
Meteo
17 settembre cielo sereno 25.66 °C
18 settembre nubi sparse 25.2 °C
19 settembre forte pioggia 26.51 °C
Ita Eng Deu
Prenota Online
Arrivo
17-9-2019
Partenza
18-9-2019

Collegati per aver accesso ad offerte esclusive e sconti da urlo!

Facebook
News | Musei e giri in città | 30/10/2015
Cosa fare a Roma in un giorno

Cosa fare a Roma in un giorno

Per lavoro o di passaggio, può capitare di “incappare” nella città per eccellenza del nostro Paese. Ma cosa vedere a Roma se si ha a disposizione solo un giorno?

cosa fare a roma in un giorno

Sembra impossibile riuscire a dare valore alla “città eterna”, con la presunzione di visitarla tutta in così poco tempo. Certamente l’impresa è utopica, ma si può comunque organizzare un itinerario studiato apposta per non perdere l’occasione di usufruire comunque lo spazio finestra a disposizione. Esistono cose che non si può esimere dal vedere, anche se solo di passaggio. Bisogna innanzitutto entrare nella filosofia che essere a Roma non è un momento di transizione ma bensì un’occasione.

La conoscenza della capitale andrà poi approfondita in più tappe e con tempi diversi, ma è possibile tracciare un itinerario interessante che intanto dia un saziante assaggio delle meraviglie capitali.

Banale a dirsi, tra le cose da vedere a Roma in un giorno non può proprio mancare una passeggiata a Piazza di Spagna.

Resto sempre affascinata dalla bellezza e semplicità della Fontana della Barcaccia scolpita dal Bernini. La cornice è nel più classico degli stili ionici e introduce a una delle tante contaminazioni subite dalla città più antica della storia. Tutto intorno, gente, studenti e turisti seduti sulla maestosa scalinata di Trinità dei Monti e un’atmosfera europea degna di una capitale.

cosa fare a roma in un giorno

Percorrendo Via del Tritone e proseguendo Via della Stamperia, è facilmente raggiungibile la Fontana di Trevi. Come catapultato in un film degli anni 60, non puoi rifiutarti di lanciare una monetina nella fontana oppure fatti scattare  una foto con protagonista lo sfondo artistico delle spettacolari sculture che la compongono.

Con il respiro nel cuore della “dolce vita” si Fellini, è possibile poi incamminarsi verso Piazza Venezia. Non è proprio un passaggio dall’antico al moderno, ma nell’architettura delle opere è chiaro che la storia si racconta, offrendo la maestosità dell’intera piazza e il Palazzo Venezia dal quale Benito Mussolini ha sancito i suoi famigerati proclami dell’Italia fascista. Finalmente ristrutturata e libera di essere ammirata dai turisti, ecco poi l’Altare della Patria e la tomba del Milite Ignoto che meritano ovviamente rigorosa attenzione.

bici01

Nel caso iniziate sin dalle prime ore della giornata la vostra visita lampo di Roma, è possibile chiudere l’itinerario mattutino con la visita ai Fori Imperiali. L’intera area è ammirabile a cielo aperto e nel passaggio di tutta la zona circostante, con scenario, l’ingente afflusso di turisti che numerosi visitano il loco ogni giorno. Il Foro Romano ha comunque un’entrata principale e un intero complesso archeologico diviso in tappe e musei che lo annoverano uno dei luoghi più famosi del mondo. A dire il vero ci vorrebbe solo una giornata per visitarli tutti. Tra file e attenzione nella conoscenza storica del luogo, bisogna armarsi di pazienza e grande tranquillità. Anche se solo di passaggio, merita attenta selezione e magari un assaggio con la promessa di tornare ad approfondirne la visita al più presto.

fori imperiali

Se il post pranzo in qualche ristorante locale è passato indenne e i bucatini “cacio e pepe” non hanno compromesso troppo il dispendio energetico della digestione, è bello dare un senso al pomeriggio andando a visitare Pantheon e Piazza Navona. Il Pantheon è un viaggio nel tempo ai tempi dell’epoca augustea e rappresenta una delle tappe più affascinanti della città. Sinonimo di “tempio di tutti gli Dei”, il luogo è da visitare possibilmente con l’ausilio di una guida che ne illustri l’incredibile storia.

Piazza Navona si trova a pochi minuti dal Pantheon ed è quasi di passaggio, quindi è impossibile rifiutarsi di vederla. Famosa per la Fontana dei Quattro Fiumi, la piazza è la manifestazione artistica di Francesco Borromini e Pietro da Cortona. Di quest’ultimo è possibile ammirare gli incredibili affreschi al Palazzo Pampohilj.

La vostra visita di Roma in meno di 12 ore non può che concludersi con la Cappella Sistina. La bocca della verità aspetta il suo mentitore e la basilica di San Pietro non ha bisogno di presentazione.

roma in un giorno

E così,  tra il lancio di moneta nella Fontana di Trevi ed un affascinante viaggio nella storia dei Fori Imperiali, ecco che si conclude il nostro itinerario lampo. Certo, Roma non perdona e non lo fa neanche per l’impietosa abbondanza delle sue affascinanti attrazioni. Bisogna ammettere che in una giornata molto deve essere sacrificato. Ma, come già detto, un giorno nella Capitale è solo un assaggio. È come l’antipasto che concilia l’appetito. Un giorno solo invita a tornare ancora ed ancora, per godere delle altre mille cose da vedere a Roma. In cerca di altre idee? Date allora subito un’occhiata alle nostre affascinanti Local Experiences!